Sognare L'acqua

L’acqua nei sogni si presenta spesso, più degli altri elementi naturali. Gli uomini, e in generale la vita sulla terra, sono intimamente collegati all’acqua e questo elemento è presente nelle cosmogonie di popoli diversi e lontani tra loro: basta pensare al diluvio universale della cultura cristiana. Dunque sognare il mare, il lago, una cascata, la pioggia, un fiume o una palude va ricondotto al sognare l’acqua.

L’acqua nei sogni può significare l’energia materna, l’inconscio, le emozioni. Per capire il significato dell’acqua nei sogni occorre valutare il suo stato. È torbida o limpida, calma o agitata? Essere immersi nell’acqua limpida potrebbe significare la capacità di vedere con chiarezza le situazioni, equilibrio interiore. L’acqua fangosa e la palude, invece, possono essere la spia di una situazione interiore di disagio. La pioggia, acqua che cade dal cielo, indica spesso la spiritualità del sognatore.

L’acqua, come già scritto, è spesso associabile al mondo delle emozioni; così un allagamento o uno straripamento potrebbero indicare il timore o l’attrazione per il contatto e l’esternazione delle emozioni. Una sorgente d’acqua in sogno potrebbe indicare lo scaturire di nuova forza interiore mentre l’acqua corrente si lega al tempo, al divenire.

Significato dell’acqua nella smorfia, ecco i numeri

L’acqua nella smorfia napoletana corrisponde al numero 39 e 40. Se è calda al 27, se è chiara 14 e 26, acqua corrente 45, stagnante 90.